Apertura Impianti e Piste

Gli aggiornamenti relativi a impianti e piste aperte sono effettuati ogni giorno entro le ore 8.30 (festivi) e 9.00 (feriali). Aperture e chiusure visualizzate prima di questi orari si riferiscono al giorno precedente. La situazione impianti e piste può subire variazioni nel corso della giornata in base alle condizioni meteo.

Assicurazione RCT

Dal 1° Gennaio 2022  per ogni sciatore è obbligatorio possedere un’assicurazione che copra la propria responsabilità civile per danni o infortuni causati a terzi. Leggi tutto: Assicurazione RCT

Flash news

23 APRILE 2024 - AGGIORNAMENTO APERTURE ore 14.30

Nevica sulla nostra montagna. Stiamo valutando possibili aperture straordinarie a partire dal 25 aprile. 
Possibili aperture saranno comunicate  domani 24 aprile per il giorno  25 aprile. Ci saranno poi ulteriori valutazioni per i giorni successivi. Seguite i nostri aggiornamenti.

30-03-2024 Aggiornamento ore 12:35

Purtroppo viste le previsioni meteo avverse per le giornate di domenica 31 Marzo e lunedì 1 Aprile anche la seggiovia della Selletta chiuderà per fine stagione oggi 30 Marzo. 

Rimarrà chiuso anche l'Ufficio Centrale sia per la giornata di Domenica 30 che per la giornata di Lunedì 1, per qualsiasi necessità ci potete contattare via e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Un ringraziamento a tutti coloro che anche quest'anno hanno scelto l'Abetone e la nostra montagna.

Ci rivediamo per una splendida stagione estiva.

29/03/2024 Aperture impianti. Aggiornamento ore 18.00.

Purtroppo le condizioni meteo non ci danno una mano: nebbia, pioggia, alte temperature non ci permettono di andare avanti oltre il 30 marzo con l'apertura delle piste.    

Domani 30 marzo 2024 sarà l’ultimo giorno della stagione invernale 2023/2024:
per gli sciatori  aperta la seggiovia Passo d’Annibale fino alla stazione intermedia con la pista (orario 8.00/16.00). 
Aperti i rifugi Rocce e Le Terrazze.
Aperta  la seggiovia Selletta solo per trasferimento in quota (orario 9.00/16.00); aperto il Rifugio Selletta.   

Orario Ufficio Centrale  9.00/12.30 - 15.00/17.00. 

Skipass Acquista online

SKIPASS Online

Shop & ski!
Acquista il tuo Skipass Online, senza file e senza recarti in biglietteria.

Leggi attentamente prima di acquistare.

Vai allo shop Online

 

.

26 febbraio 2012

Si è svolta con successo la gara di sci alpinismo ain programma sabato sera 25 febbraio. Numerosi atleti si sono misurati sul circuito allestito sulle piste “Zeno” dell’Abetone.

La manifestazione, organizzata da Sci Montagna pistoiese con il supporto di AlpStation Sarzana e La Sportiva nell’ambito della Coppa dell’Appennino, è stata supportata in maniera eccellente da SAF – Ovovia dell’Abetone ed ha visto anche la partecipazione di decine di volontari distribuiti lungo la pista. Guarda il video

 

Un meteo ottimale ed un percorso con caratteristiche tecniche degne delle migliori sci alpinistiche hanno aggiunto valore alla serata d’esordio dello Sci alpinismo agonistico in Toscana.

Per la cronaca la gara è stata vinta da Giacomo Buonomini, atleta di casa dello Sci Montagna Pistoiese che ha regolato in una gara estremamente combattuta Daniele Pigoni da Trento (secondo) dello Ski Alp Val di Sole e Giuliano Gherardi da Reggio Emilia (terzo) del Kinomana.

La categoria femminile è stata appannaggio da Sabrina Polito del Kinomana e tra gli snowboarders si è imposto Alain Filoni, per lui un esordio vincente in questa disciplina.

La società organizzatrice ringraziando gli atleti, i volontari e gli sponsor ha dato a tutti appuntamento al prossimo anno, con qualche sorpresa sul tracciato che è già in progettazione.

Si ridefinisce la classifica del circuito Coppa Dell’Appennino, in campo maschile Buonomini torna in testa su Olivi e Pigoni, i tre sono racchiusi in soli 20 punti, situazione agonisticamente tanto incerta quanto accesa e stimolante. In campo femminile e snowboarders la leadership è condivisa ex-aequo da una parte da Giulia Botti e Sabrina Polito, dall’altra da Alain Filoni e Simone Bovis, è probabile che la prossima gara a Febbio dia una definizione più certa alle varie graduatorie di circuito.